pon_2014-2020 

Alternanza Scuola-Lavoro

Alternanza Scuola-Lavoro - 2018

Lettura dell'articolo...... Foto visita aziendale Michelin 22 marzo - Foto per visita aziendale FLORGIO’  21 marzo - NEUROSCIENZE CHE PASSIONE!

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, ha pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2017, il Regolamento recante la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro e le modalità di applicazione della normativa per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro. 

Il Regolamento disciplina i percorsi di alternanza e quelli che sono i diritti e i doveri degli studenti interessati (alunni degli ultimi tre anni delle scuole secondarie di secondo grado).

DIRITTI E DOVERI DEGLI STUDENTI

Il Regolamento, dopo l’indicazione delle finalità dell’alternanza, delle definizioni e dei destinatari, indica i diritti e i doveri degli studenti.

Diritti:

  • effettuare esperienza di alternanza;
  • svolgere i percorsi di alternanza in ambienti di apprendimento qualificati, in coerenza con l’indirizzo di studio svolto;
  • essere “ampiamente informati e documentati” circa la portata, la valenza, le finalità e le possibilità concrete di realizzazione del progetto di alternanza scuola-lavoro;
  • per gli studenti in situazione di disabilità o di svantaggio – effettuare percorsi di alternanza in modo da promuoverne l’autonomia dell’inserimento nel mondo del lavoro;
  • essere supportati nel percorso di alternanza da un tutor interno, designato dall’istituzione scolastica, e da un tutor appartenente alla struttura ospitante;
  • poter visionare al termine del percorso le relazioni illustrative predisposte dai tutor;
  • ottenere, sempre al termine del percorso, il riconoscimento dei risultati di apprendimento conseguiti;
  • valutare, sia durante il percorso sia al termine dello stesso, la coerenza del progetto con il proprio indirizzo di studio e più in generale l’efficacia e l’utilità del percorso di alternanza frequentato.

Doveri:

  • rispettare sia il regolamento emanato dall’Istituto scolastico di appartenenza sia tutte le regole di comportamento, organizzative e funzionali, proprie della struttura ospitante;
  • garantire l’effettiva frequenza alle attività formative (per la validità del percorso risulta obbligatoria la frequenza di almeno il 75% del monte ore);
  • rispettare le norme di igiene, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • ottemperare agli obblighi di riservatezza circa le informazioni, i dati e le conoscenze acquisite presso la struttura ospitante;
  • relazionare in merito al percorso di alternanza frequentato.

CARATTERISTICHE DEI PERCORSI

I percorsi di alternanza, si legge nel Regolamento, devono essere parte integrante e coerente con la tipologia di studi svolta da ciascuno studente, devono essere inseriti nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa e nel Patto Educativo di corresponsabilità.

I percorsi possono essere svolti anche durante la sospensione delle attività didattiche.

 

SALUTE E SICUREZZA

Per garantire la salute e la sicurezza degli studenti, si dispone che:

  • il numero degli studenti ammessi sia individuato a seguito di una attenta valutazione circa le capacità strutturali, tecnologiche ed organizzative del soggetto ospitante;
  • gli studenti devono godere della sorveglianza sanitaria già prevista dal decreto legislativo n. 81 del 2008 e che essa, laddove si renda necessaria, sia a carico dell’Azienda sanitaria locale;
  • gli studenti impegnati nei percorsi di alternanza devono essere assicurati presso l’INAIL contro gli infortuni sul lavoro;
  • le malattie professionali risultano coperte da apposita assicurazione per la responsabilità civile verso terzi, con oneri che non devono essere a carico degli studenti né delle loro famiglie.

COMMISSIONI TERRITORIALI PER L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

L’ultimo articolo del Regolamento è dedicato all’istituzione presso gli Uffici Scolastici Regionali delle Commissioni territoriali per l’alternanza scuola-lavoro.

Le Commissioni sono presiedute dal dirigente preposto dell’USR competente per territorio e sono costituite da:

  • tre studenti;
  • due docenti;
  • un dirigente scolastico;
  • un rappresentante della regione di riferimento dell’USR;
  • un genitore.

La Commissione ha la funzione principale di garantire il rispetto della normativa in materia; deve, inoltre, svolgere l’attività istruttoria riguardo ai reclami proposti dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, relativamente ai quali decide il dirigente preposto all’USR.

La Commissione dura in carica due anni.

Non sono previsti, per i componenti della Commissione, compensi di alcuna natura.
 

Tutti gli studenti e il personale scolastico sono invitati a leggere con attenzione il Regolamento in oggetto e a effettuare una prima visione generale della piattaforma dedicata all'alternanza realizzata dal MIUR. 
Seguiranno prossimamente momenti esplicativi specifici dedicati agli studenti. 
 
                                   Link di riferimento: 
www.alternanza.miur.gov.it

 


In attesa che diventi pienamente operativa la nuova piattaforma dedicata alla gestione delle attività di alternanza scuola – lavoro, al fine di ottimizzare e rendere davvero costruttivi i rapporti scuola - azienda, la progettazione e la realizzazione dei percorsi di ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO a vantaggio di questo istituto avverrà esclusivamente attraverso la comunicazione via mail pervenuta tramite l'indirizzo:
                                                                                                                                        
                                                            Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fatti salvi i regolari e produttivi colloqui con i docenti del nostro istituto, la Dirigenza ritiene tuttavia fondamentale che la progettazione dei percorsi di stages e tirocinio sia effettuata per il tramite di un unico referente, individuato nella persona della Prof.ssa ANTONELLA RIPOSIO che gestirà la seguente casella di posta elettronica, coadiuvata costantemente dal Dirigente Scolastico.

Vi chiediamo pertanto di tenere in considerazione ESCLUSIVAMENTE richieste e/o proposte che provengono da questo indirizzo e - mail, a prescindere dalle esigenze avanzate dagli alunni e/o dalle loro famiglie oppure dai singoli docenti.
Sarà nostra cura mettere a conoscenza tempestivamente i DIRETTORI di DIPARTIMENTO delle cortesi disponibilità degli enti disposti a collaborare con la scuola e delle esigenze sottese ad una buona e funzionale organizzazione degli stages.

Tale casella potrà altresì essere utilizzata per qualsiasi ulteriore utile proposta di natura orientativa, didattica e progettuale che le Aziende del territorio, insieme al Comitato Tecnico Scientifico, riterranno utile promuovere. 


Nominativi utili:


Prof Bernardelli Roberto: direttore di dipartimento indirizzo INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI
Prof Gabriele Franco: direttore di dipartimento indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - articolazione AUOMAZIONE
Prof Gatti Simone: direttore di dipartimento indirizzo TRASPORTI E LOGISTICA - costruzioni aeronautiche
Prof Monti Paolo: direttore di dipartimento indirizzo MECCANICA E MECCATRONICA

Prof Laganà Giorgio: responsabile nuovo indirizzo CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE - articolazione CHIMICA E MATERIALI (attualmente già attiva la classe prima)
Prof.ssa Riposio Antonella: direttore di dipartimento LICEO SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE
 

 
     Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Maria Elena Dealessi

La tua idea d'Impresa....alternanza scuola lavoro

In ambito alternanza scuola lavoro, le classi 3Ai e 3Bi del corso di Informatica  hanno aderito al progetto promosso da Confindustria con il patrocinio del M.I.U.R.

sviluppando tre idee di Impresa separate con relativo Business Plan e video introduttivo visibili sul canale Youtube dell'ITIS "A. Volta".

AleMaps   - Ale_Life   - AllAboutAl

Orario Ufficio Alunni
Dalle 8,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 13,00
Primo Piano

INFORMATIVA: il nostro sito utilizza i cookie esclusivamente per migliorare l'esperienza d'uso.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information