Progetto Gaia I.F.S. Impresa Formativa Simulata

PROGETTO Alternanza Scuola Lavoro

 

Dipartimento di Informatica

 

http://gaiaifs.it

Introduzione

 L'impresa formativa simulata, di seguito IFS, è un modello di impresa in cui avviene la simulazione virtuale delle transazioni con il mondo esterno, riferite agli aspetti produttivi, commerciali e di contesto.

Per l'impresa GAIA IFS la simulazione consiste nel creare gli ambienti operativi di un'impresa reale. Nel processo di simulazione le attività da svolgere saranno collegate al recupero di un’area con problematiche ambientali e alla conduzione di un allevamento mediante bovino avvalendosi anche di prodotti tecnologici innovativi; il solo denaro sarà virtuale.

La struttura della impresa GAIA IFS sarà definita dai docenti che rivestiranno quindi ruoli dirigenziali, direttivi, di preposto nei riguardi degli allievi i quali avranno quindi una visione trasparente dell'azienda GAIA IFS e saranno inseriti nella stessa in modo operativo.

Il partner operativo dell’impresa ad indirizzo zootecnico per la fornitura di prodotti tecnologici è l’impresa IFS – Servizi informatici, anch'essa virtuale.

 

Idea imprenditoriale dell'azienda GAIA IFS

 

Studi recenti affermano che in Europa è in atto un po’ ovunque un'espansione forestale senza controlli: in particolare in zona montana, interi alpeggi, ormai abbandonati, vengono invasi dalla boscaglia, tale processo interessa anche aree collinare di gestione agricola più disagevole. La vegetazione spontanea, senza controllo, produce piante deboli, stentate che un po' di vento è in grado di  rovesciare, originando profonde ferite nel terreno. La pioggia ha modo di penetrare in profondità, creando ruscelli di fango e frane; cresce anche il rischio degli incendi nel periodo estivo. Il ritorno degli allevamenti in queste zone  sensibili permetterebbe un miglior riutilizzo del territorio, offrirebbe una opportunità di reddito e quindi di occupazione in grado di contrastare l’esodo dei residenti verso le aree urbane favorendo al contempo una migliore qualità nei consumi.

Gli obiettivi

 L'impresa Gaia IFS si pone l'obiettivo di realizzare micro-allevamenti in zone pedemontane sviluppando prodotti tecnologici innovativi a basso costo che permettano una migliore gestione degli animali, lasciati a pascolo, con particolare riferimento all'alimentazione, allo stato di salute, allo stato di fertilità, e alla posizione.

 

Il contesto

 

L'allevamento avverrà a pascolo libero. Tutti gli animali dell'azienda saranno monitorati e seguiti attraverso sensori collocati sullo stesso soggetto e i dati acquisiti da ogni animale saranno trasmessi in remoto, confluendo in un sistema centralizzato. L’impresa GAIA IFS si avvale dei dati ricavati dal monitoraggio dei bovini per elaborare strategie più efficienti nella alimentazione, nella gestione della fertilità e dello stato di salute degli animali.

Inoltre il sistema centralizzato elaborato dal partner IFS – Servizi informatici, così collaudato, potrà essere messo a disposizione anche ad altre aziende agricole operanti nel settore.

 

Idea imprenditoriale dell'azienda GAIA IFS

 

L'azienda GAIA IFS si propone di allevare bovini da carne di razza piemontese secondo il criterio definito come linea vacca vitello che prevede la presenza di fattrici in pascolo libero nell’area individuata che, fecondate, producono vitelli che per un determinato periodo cresceranno accanto alla madre. Raggiunto lo svezzamento i soggetti maschi saranno prevalentemente ceduti ad altre aziende del settore per completare la fase di accrescimento e poi di ingrasso. Un numero più ristretto di soggetti verrà invece trasferito in un settore dell’allevamento opportunamente attrezzato per completare in un ambiente il più possibile naturale il proprio accrescimento ricevendo nel contempo una adeguata integrazione di alimenti concentrati indispensabile per il raggiungimento del peso utile per la macellazione.

 

Organizzazione

 

L'Azienda Gaia IFS – Gestione e Sviluppo del Territorio è costituita dalla classe TERZA A dell'istituto Agrario di San Martino di Rosignano.

L'Azienda IFS – Servizi Informatici è costituita dalla classe III AI e IV AI III BI e IV BI indirizzo informatico.

Le due aziende si interesseranno separatamente dell'allevamento e dello sviluppo hardware/software specifico per la prima attività. Questo permetterà un utile scambio di conoscenze tra i due settori, permettendo agli informatici la valutazione, la progettazione e la realizzazione di prodotti tecnici innovativi su specifiche del Cliente, GAIA IFS, con la possibilità di testare sul campo le realizzazioni e gli aspetti commerciali – organizzativi.

L'attività di collaborazione tra i due istituti è già stata sperimentata con successo nel progetto “Expò 2015”.

Partecipano al progetto anche le seguenti aziende reali che permettono alle IFS Gaia e IFS – servizi Informatici di operare anche in un contesto di reale attività aziendale:

l'azienda F.lli Ameglio fraz. Franchini Altavilla Monferrato;

le aziende elettroniche, informatiche e di telecomunicazioni che saranno individuate durante la realizzazione del progetto;

Per gli apporti scientifici specifici le due aziende IFS si avvarranno della collaborazione dei seguenti consulenti esterni che affiancheranno gli allievi ed i Tutor (insegnanti del corso)

  • l'associazione CIA – Confederazione Italiana Agricoltori – nella persona del Presidente sez. Alessandria Gianpiero Ameglio;
  • l'associazione APA di Alessandria;
  • il dott. Ignazio Rosco, veterinario;
  • l'ing. GianLuigi Gragnani, esperto in telecomunicazioni, docente Università di Genova;
  • docenti dell’Università del Piemonte Orientale;
  • il dott. Fabrizi Tambussi, esperto di OpenStreetMap, Università Avogadro Alessandria;
  • il prof. Eugenio Capra, agronomo e docente presso Istituto Tecnico Luparia;
  • il prof. Giancarlo Durando, agronomo e docente presso Istituto Tecnico Luparia.

  

Sviluppo del progetto

 

Il progetto si svilupperà su tre anni a partire dall'anno scolastico 2015-2016

Primo anno (da svolgere con approfondimenti diversi per la classe dell'istituto Agrario Luparia e le classi informatiche dell’ITIS VOLTA):

sicurezza ambientale; la sicurezza alimentare; le problematiche relative all'allevamento di bovini e/o caprini; le certificazioni;

Le attività da svolgere con gli alunni riguarderanno:

  • ricerca sulle aree abbandonate nella regione Piemonte e in particolare nelle aree montane e collinari della provincia di Alessandria, di interesse maggiore vista la localizzazione degli Istituti, con il coinvolgimento degli uffici regionali e provinciali preposti alla gestione del territorio;
  • visita guidata nelle aziende agricole zootecniche e valutazione delle tecniche di gestione adottate (per gli studenti dell’Istituto Agrario) e delle  applicazioni informatiche attualmente in utilizzo (per gli studenti informatici dell’Istituto Volta);
  • conferenza di esperti veterinari sulle problematiche legate alla produzione di carne e latte, all'accrescimento dei bovini e soprattutto alla riproduzione; scopo di questi interventi è definire meglio le azioni da attuare nella gestione dell’allevamento (per gli studenti dell’Istituto Agrario) ed i confini per la realizzazione di prodotti hardware per le misure da effettuare sugli animali (per gli studenti informatici dell’Istituto Volta); gli approfondimenti sull'argomento saranno diversi per le classi dei due istituti coinvolti;
  • conferenza di esperti agronomi sulle problematiche alimentari ed operative legate alla produzione di carne e latte; scopo di questi interventi è definire meglio le azioni da attuare nella gestione dell’allevamento (per gli studenti dell’Istituto Agrario) ed i confini per la realizzazione di prodotti hardware per le misure da effettuare sugli animali (per gli studenti informatici dell’Istituto Volta); gli approfondimenti sull'argomento saranno diversi per le classi dei due istituti coinvolti;
  • conferenza di un agronomo esperto nel settore economico sulla realizzazione del business plan rivolta agli studenti dell’Istituto Agrario e agli studenti informatici dell’Istituto Volta; gli approfondimenti sull'argomento saranno diversi per le classi dei due istituti coinvolti;
  • conferenza di un agronomi esperto nel settore economico sulla elaborazione del bilancio dell’azienda agricola rivolta agli studenti dell’Istituto Agrario;
  • conferenza di un esperto operante in Enti Pubblici sulle problematiche  delle aree a rischio di dissesto e/o abbandono;
  • conferenza di un tecnico dell’ITIS VOLTA sulle caratteristiche e sull’utilizzo della piattaforma informatica predisposta per il caricamento dei dati di volta in volta raccolti o elaborati;
  • al termine del processo formativo-informativo verrà predisposto il business plan.

 

Secondo anno:

  • predisporre il portale dell'azienda Gaia IFS, con la definizione dei servizi offerti e dei possibili servizi futuri;
  • predisporre, sul portale, delle aree per la RICERCA & SVILUPPO dell'azienda; le aziende tecniche individuate dovranno inserire i dati tecnici sul portale di Gaia IFS;
  • individuazione delle problematiche ambientali dell’area ove l’azienda zootecnica è ubicata e degli interventi da attuare per porvi rimedio;
  • individuazione delle essenze proprie della copertura vegetale presente nell’area individuata utili per l’alimentazione degli animali,
  • realizzazione dei piani di alimentazione specifici secondo le risorse alimentari naturali disponibili e definizione delle eventuali integrazioni da attuar avvalendosi del supporto informatico predisposto dal partner informatico;
  • definizione degli interventi da attuare nella gestione della fertilità dei bovini, con particolare attenzione alla individuazione dei calori e alla fecondazione, avvalendosi del supporto informatico predisposto dal partner informatico;
  • definizione degli interventi da attuare nella gestione della salute dei bovini, avvalendosi del supporto informatico predisposto dal partner informatico;
  • acquisizione di abilità nell’uso del sistema di acquisizione dei dati dall'animale e di trasmissione degli stessi;
  • preparazione e attuazione degli stage presso le aziende agricole (studenti dell’Istituto Agrario) e presso le aziende tecniche (studenti dell’ITIS VOLTA); nelle aziende agricole si prenderà visione sia delle problematiche legate all'allevamento, sia del software eventualmente utilizzato; Il grado di approfondimento sarà diverso per le classi dei due istituti;
  • predisporre la modulistica e la parte amministrativa dell'azienda Gaia IFS: tale compito sarà svolto essenzialmente dalla classe dell'istituto Luparia;

 

Terzo anno

realizzazione della banca dati;

realizzazione dell'azienda (parte amministrativa e legale) e messa in opera dei prototipi con simulazione in laboratorio e test in aziende;

test del software realizzato;

conferenze di presentazione organizzate da CIA e Gaia IFS;

 

Organigramma dell'azienda GAIA IFS

 

L'organigramma dell'azienda verrà definito in tempi rapidi, dopo l'approvazione del progetto stesso da parte degli organi scolastici competenti.

Le attività del primo anno prevedono due periodi di una settimana ciascuno nei quali gli studenti della classe  III A avranno un orario interamente destinato allo svolgimento delle attività previste nell’ambito della azienda simulata. Tali attività  saranno calendarizzate non appena possibile.

 

Orario Ufficio Alunni
Dalle 8,00 alle 9,00 e dalle 12,00 alle 13,00
Primo Piano

INFORMATIVA: il nostro sito utilizza i cookie esclusivamente per migliorare l'esperienza d'uso.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information